Ricerca  
domenica 15 settembre 2019 ..:: Newsletter » SRM Newsletter 2007 » SRM Newsletter n. 52 ::..   Login
Il sito www.srmedia.org è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Sul presente sito non vi sono utenti attivi né precedentemente registrati, e non è più possibile registrarsi Privacy Policy Chi siamo L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.srmedia.org. Come abbiamo già specificato, è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo Commenti: non è possibile lasciare commenti su questo sito Media: non potete caricare immagini o video su questo sito. Le immagini caricate precedentemente non contengono informazioni sulla posizione. Modulo di contatto Cookie Non è possibile lasciare commenti o accedere con account su questo sito. Non è possibile caricare o modificare articoli su questo sito. Contenuto incorporato da altri siti web: su questo sito non vi sono contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.) da altri siti web. Analytics Con chi condividiamo i tuoi dati Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati Non è possibile inserire commenti a pagine o articoli di questo sito web. Gli utenti non possono registrarsi al nostro sito web. Non esistono informazioni personali su utenti, perché non vi sono utenti registrati. Gli amministratori del sito web non possono quindi vedere e modificare informazioni su eventuali utenti, perché non previsti su questo sito web. Quali diritti hai sui tuoi dati: Non vi sono account, né quindi dati personali su questo sito. Dove spediamo i tuoi dati: non spediamo dati di alcun tipo. Le tue informazioni di contatto pcentofanti@gmail.com Informazioni aggiuntive Come proteggiamo i tuoi dati Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati Da quali terze parti riceviamo dati Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente Requisiti di informativa normativa del settore

Conferenza stampa (10.02.2009) per lo STOQ Congress 2009, intervento di S.E. Mons. Gianfranco Ravasi link

Link  altri video, canale video


Chi orienta la scienza
Il Card. Camillo Ruini all'apertura del nono Forum del Progetto culturale promosso dalla Chiesa italiana

Quell'indomabile «caval berbero»
Mons. Gianfranco Ravasi su Galileo Galilei; L'Osservatore Romano


Diecimila difficoltà non fanno un solo dubbio

"Il Big Bang e Darwin? Non possono bastare"
Il Nobel Arno Penzias su La Stampa

Per il prof. Nicola Cabibbo: “la meccanica quantistica è il campo ideale in cui dialogare con i teologi"
La Stampa

Un nuovo punto di partenza tra evoluzione e creazione ?

Il Convegno STOQ Biological Evolution. Facts and Theories
 
Darwin meglio dei suoi nipotini
Mons. Fiorenzo Facchini su Avvenire

Teorie evolutive e Creazione: un nuovo punto di partenza ?
Il Convegno STOQ "Evoluzione Biologica. Fatti e Teorie", presso la Pontificia Università Gregoriana

Galileo. il perspicillo e il messaggio del cielo

La nuova edizione del Sidereus Nuncius
da L'Osservatore Romano, 7 marzo 2009

Vita extraterrestre: le prospettive dell'astrobiologia
Intervista all'astrofisico Costantino Sigismondi

Ravasi: un forte legame tra l'astronomia e la religione
Conferenza stampa di presentazione delle iniziative della Santa Sede per l'Anno Internazionale dell'Astronomia

Il problema non è la teoria ma l'ideologia
P. Marc Leclerc sull'Osservatore Romano

Ludovico Galleni: l'evoluzione, da Mendel alle teorie della biosfera
Intervista di Paolo Centofanti, SRM; parte 2

Il "caso Galileo" occasione di dialogo
da L'Osservatore Romano, 31 gennaio 2009

Iniziative della Santa Sede per l'Anno Internazionale dell'Astronomia

Ma la biologia non spiega tutto l'uomo
da L'Osservatore Romano, 1 febbraio 2009

Ludovico Galleni: tra teorie evolutive e fede non c'è incompatibilità
Intervista Prof. Ludovico Galleni, di Paolo Centofanti, SRM; UPRA, 16 gennaio 2009 - parte 1

La rivoluzione di Galileo quattrocento anni dopo
da L'Osservatore Romano, 30 gennaio 2009

Uno sguardo sempre più preciso sui misteri del cosmo
da  L'Osservatore Romano, 30 gennaio 2009

L'agnostico che guardava alla grandiosità della natura
da L'Osservatore Romano,  12 febbraio 2009

Fede e scienza hanno bisogno l'una dell'altra
La conferenza stampa di presentazione del convegno internazionale sull'evoluzione biologica promosso dal Pontificio Consiglio della Cultura
Marilena Amerise su L'Osservatore Romano

Tempo Universo e Buchi Neri
Conferenza del prof. Costantino Sigismondi, e intervista di Paolo Centofanti, SRM



link  News precedenti


Papa Benedetto XVI ai giovani universitari: no a
scienza, tecnica e politica senza principi etici

Durante il consueto incontro natalizio con gli studenti, i docenti e i dipendenti delle Università romane, il Pontefice ha voluto ricordare che “il progresso tecnico non coincide necessariamente con la crescita morale delle persone, anzi, senza principi etici la scienza, la tecnica e la politica possono essere usate – come è avvenuto e come tuttora purtroppo avviene – non per il bene ma per il male dei singoli e dell’umanità”.

Sottolineando anche i rischi del materialismo moderno, Papa Benedetto XVI ha affermato che “nel secolo XVII l’Europa ha conosciuto un’autentica svolta epocale e da allora si è andata affermando sempre più una mentalità secondo la quale il progresso umano è opera della scienza e dalla tecnica, mentre alla fede competerebbe solo la salvezza dell’anima, una salvezza puramente individuale”. È così avvenuto che “le due grandi idee-forza della modernità, la ragione e la libertà, si sono come sganciate da Dio per diventare autonome e cooperare alla costruzione del ‘regno dell’uomo’, praticamente contrapposto al Regno di Dio”.

Links: testo integrale Zenit - Korazym



Intervista a Monsignor Elio Sgreccia

Ai margini del Congresso STOQ, SRM ha intervistato Monsignor Elio Sgreccia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, sulla informazione e comunicazione sui temi etici e bioetici. Per Mons. Sgreccia, “la comunicazione al grande pubblico e una corretta informazione sono essenziali per l'orientamento etico”.

Prima di tutto è necessario essere corretti dal punto di vista scientifico, e “darne una versione rispettosa, veritiera, ma accessibile”. È poi necessario “rendersi conto del significato che ha la portata di una scoperta scientifica sulla nostra vita”, come ad esempio nel caso “della fecondazione artificiale”, e i media dovrebbero “aiutare a fare in modo di rendere percepibile l'impatto umano delle biotecnologie”.

Links video integrale: Quick Time - Windows Media Player



Intervista al Professor Pietro Ramellini (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum)

Nell'intervista per SRM, Ramellini ha brevemente tracciato un bilancio positivo dei “tre giorni molto intensi” del Congresso, che ha permesso di “scandagliare in profondità il tema dell'ontogenesi e della vita umana”.

Quanto alla potenziale complessità comunicativa e divulgativa di un tema del genere, in particolare per il grande pubblico, Ramellini ha osservato come sia necessario procedere “per gradi e per livelli”; “nel senso – spiega - che il pubblico non è una massa indifferenziata; quindi c'è un pubblico generalista; c'è un pubblico di persone interessate, potremmo dire quasi di cultori della materia; c'è un pubblico di studenti; e quindi ognuno di questi ambiti va valorizzato e va curato in modo specifico.”

Link Video (.wmv)



Il Cardinale Angelo Bagnasco: “
La fede non è mai un ostacolo per la scienza”

Il Cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della CEI, durante l’inaugurazione del nuovo reparto di Radiologia dell’ospedale pediatrico Giannina Gaslini, ha ricordato che “La fede non è mai un ostacolo per la scienza proprio perché ripropone alla ragione la visione corretta della persona umana: chi è l'uomo e in che cosa esso è distinto da tutto il resto della natura”.

È perciò necessario “mettere la ricerca e la scoperta della natura, sia dell'uomo sia del cosmo nelle sue leggi e nei suoi dinamismi, al servizio dell'uomo”; questo, ha concluso, “è un compito, una missione che Dio ha affidato all'uomo nel suo insieme, di cui la storia umana è testimone.”

Links AGI - Il Secolo XIX



"L'apocalisse oggi, il Papa e Galileo"

La Stampa pubblica una riflessione di Gianni Baget Bozzo sul dialogo tra scienza e religione (in particolare Chiesa Cattolica), partendo dal Caso Galileo, e dalla autentica posizione della Chiesa stessa, sia per una presunta ma non reale “censura” preventiva nei confronti dello scienziato, sia per il suo atteggiamento “indicato come l’et-et”, ovvero di “bilanciamento tra due temi: Scrittura e Tradizione, grazia e natura”; quindi disponibile a considerare le tesi di Galileo come possibili, ancorché non verificate.

Link La Stampa



Nuovo Anno Accademico dell’Ateneo Regina Apostolorum

Con la prolusione di P. Pedro Barrajón LC, Rettore dell’Ateneo, e una Lectio Magistralis di Mons. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, sul tema “La Sacra Scrittura, seme di una cultura nuova”, si è inaugurato lo scorso 6 dicembre il nuovo anno accademico dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

P. Barrajón ha spiegato che l’Ateneo “vuole essere un luogo di dialogo fecondo tra fede e ragione, tra teologia, filosofia, scienza e cultura, in cui ritrovare quella sapienza cristiana capace di dare risposte adeguate ai nuovi problemi della società contemporanea, nel solco di una motivata fedeltà al Magistero della Chiesa”.

Mons. Ravasi ha parlato della "ricchezza simbolica” della Bibbia, che “è stata 'il grande codice' della cultura, in particolare dell'arte e dell'immaginario popolare, ma è stata anche la presentazione di una fede che unisce in sé trascendenza e immanenza.”

Durante la cerimonia, presentata da P. Thomas Williams LC, vi è stato poi un breve saluto del Prof. Guido Traversa, a nome dei docenti dell'Ateneo, e di un rappresentante degli studenti.

Link Radio Vaticana - Gazzetta di Sondrio



Il pensiero di
Padre Pavel Florenskij, a 70 anni dalla morte

Si è celebrato, lo scorso 8 dicembre, il settantesimo anniversario della morte di P. Pavel Florenskij.

Una conferenza organizzata a Venezia, lo scorso 5 dicembre, presieduta dal Cardinale Angelo Scola e dal Metropolita Kirill - capo del Dipartimento per i rapporti con le Chiese del Patriarcato di Mosca e membro del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa, ne ha ricordato la figura e il pensiero.

Florenskij, singolare figura di scienziato e teologo, convinto assertore di un vincolo indissolubile tra ragione e fede, in un’epoca storica e in una nazione che sembrava aver perso entrambe, affermava che “il pensiero è un dono di Dio ed esige che si abbia cura di sé”, e che “la ragione cessa di essere morbosa, cioè raziocinio, quando conosce la Verità”.

Link Radio Vaticana - Il Velino: 2, 4 - Korazym





"Scienza e fede"

"Cristiani nel Mondo", pubblicazione delle Comunità di Vita Cristiana, ha pubblicato un numero monografico (nº 4, agosto-ottobre 2007) dedicato a Scienza e Fede, con un editoriale di P. Gian Giacomo Rotelli S.I., e interventi di Francesco Riccardi, P. Carlo Casalone S.I., P. Giuseppe Koch S.I., Fabio Mantovani, P. Paolo Molinari S.I.

Dall’editoriale: ”Scienza e fede. In modo ricorrente ci ritroviamo di fronte nel nostro tempo a questo binomio. Spesso a motivo (o con la semplice impressione) di una dicotomia, quando non una contrapposizione, tra i due mondi. E spesso viviamo questo ‘conflitto’ come una minaccia per la fede (o meglio per la teologia), anche per non poche ‘sconfitte’ subite dalla Chiesa nella storia di fronte all’evolversi della scienza.”

Link Cristiani nel Mondo

Link Scheda



Prossimi Eventi

Master in Scienza e Fede

"Le fondamenta della materia fisica"

Conferenza di Don Alberto Strumia (Università di Bari), per il ciclo di conferenze "La materia, tra scienza e filosofia"

Martedì 18 dicembre 2007, dalle 17.10 alle 18.40

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Aula Masters

Link Conferenza

Link Conferenze Master il Scienza e Fede



"Per una scienza dell'anima. La Teologia sfidata"

Convegno dell’ATI, Associazione Teologica Italiana, nell’ambito del XVIII Corso di Aggiornamento per docenti di teologia sistematica.

Dal 27 al 29 dicembre 2007, presso l'Istituto Salesiano, via Marsala, Roma

Con interventi di Giacomo Canobbio, Remo Bodei, Mario Aletti, Giovanni Bonaccorso, Marida Nicolaci, Ghislain Lafont.

Informazioni: Associazione Teologica Italiana

Via San Giovanni, 96100, Siracusa

tel. 0931-67955

Link ATI - link programma

segreteria@teologia.it




Contacts SRM:

 

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3386284135

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com


Banner 25x4.jpg

link     SRM Newsletter n. 153

            altri numeri,  pdf o html

 

info e contatti: pcentofanti@gmail.com

Copyright (c) 2000-2009   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation