Ricerca  
giovedì 21 novembre 2019 ..:: Newsletter » SRM Newsletter 2007 » SRM Newsletter n. 43 ::..   Login
Il sito www.srmedia.org è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Sul presente sito non vi sono utenti attivi né precedentemente registrati, e non è più possibile registrarsi Privacy Policy Chi siamo L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.srmedia.org. Come abbiamo già specificato, è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo Commenti: non è possibile lasciare commenti su questo sito Media: non potete caricare immagini o video su questo sito. Le immagini caricate precedentemente non contengono informazioni sulla posizione. Modulo di contatto Cookie Non è possibile lasciare commenti o accedere con account su questo sito. Non è possibile caricare o modificare articoli su questo sito. Contenuto incorporato da altri siti web: su questo sito non vi sono contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.) da altri siti web. Analytics Con chi condividiamo i tuoi dati Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati Non è possibile inserire commenti a pagine o articoli di questo sito web. Gli utenti non possono registrarsi al nostro sito web. Non esistono informazioni personali su utenti, perché non vi sono utenti registrati. Gli amministratori del sito web non possono quindi vedere e modificare informazioni su eventuali utenti, perché non previsti su questo sito web. Quali diritti hai sui tuoi dati: Non vi sono account, né quindi dati personali su questo sito. Dove spediamo i tuoi dati: non spediamo dati di alcun tipo. Le tue informazioni di contatto pcentofanti@gmail.com Informazioni aggiuntive Come proteggiamo i tuoi dati Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati Da quali terze parti riceviamo dati Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente Requisiti di informativa normativa del settore

Conferenza stampa (10.02.2009) per lo STOQ Congress 2009, intervento di S.E. Mons. Gianfranco Ravasi link

Link  altri video, canale video


Chi orienta la scienza
Il Card. Camillo Ruini all'apertura del nono Forum del Progetto culturale promosso dalla Chiesa italiana

Quell'indomabile «caval berbero»
Mons. Gianfranco Ravasi su Galileo Galilei; L'Osservatore Romano


Diecimila difficoltà non fanno un solo dubbio

"Il Big Bang e Darwin? Non possono bastare"
Il Nobel Arno Penzias su La Stampa

Per il prof. Nicola Cabibbo: “la meccanica quantistica è il campo ideale in cui dialogare con i teologi"
La Stampa

Un nuovo punto di partenza tra evoluzione e creazione ?

Il Convegno STOQ Biological Evolution. Facts and Theories
 
Darwin meglio dei suoi nipotini
Mons. Fiorenzo Facchini su Avvenire

Teorie evolutive e Creazione: un nuovo punto di partenza ?
Il Convegno STOQ "Evoluzione Biologica. Fatti e Teorie", presso la Pontificia Università Gregoriana

Galileo. il perspicillo e il messaggio del cielo

La nuova edizione del Sidereus Nuncius
da L'Osservatore Romano, 7 marzo 2009

Vita extraterrestre: le prospettive dell'astrobiologia
Intervista all'astrofisico Costantino Sigismondi

Ravasi: un forte legame tra l'astronomia e la religione
Conferenza stampa di presentazione delle iniziative della Santa Sede per l'Anno Internazionale dell'Astronomia

Il problema non è la teoria ma l'ideologia
P. Marc Leclerc sull'Osservatore Romano

Ludovico Galleni: l'evoluzione, da Mendel alle teorie della biosfera
Intervista di Paolo Centofanti, SRM; parte 2

Il "caso Galileo" occasione di dialogo
da L'Osservatore Romano, 31 gennaio 2009

Iniziative della Santa Sede per l'Anno Internazionale dell'Astronomia

Ma la biologia non spiega tutto l'uomo
da L'Osservatore Romano, 1 febbraio 2009

Ludovico Galleni: tra teorie evolutive e fede non c'è incompatibilità
Intervista Prof. Ludovico Galleni, di Paolo Centofanti, SRM; UPRA, 16 gennaio 2009 - parte 1

La rivoluzione di Galileo quattrocento anni dopo
da L'Osservatore Romano, 30 gennaio 2009

Uno sguardo sempre più preciso sui misteri del cosmo
da  L'Osservatore Romano, 30 gennaio 2009

L'agnostico che guardava alla grandiosità della natura
da L'Osservatore Romano,  12 febbraio 2009

Fede e scienza hanno bisogno l'una dell'altra
La conferenza stampa di presentazione del convegno internazionale sull'evoluzione biologica promosso dal Pontificio Consiglio della Cultura
Marilena Amerise su L'Osservatore Romano

Tempo Universo e Buchi Neri
Conferenza del prof. Costantino Sigismondi, e intervista di Paolo Centofanti, SRM



link  News precedenti


 

Papa Benedetto XVI: senza verità la scienza può diventare “una terribile minaccia per l'uomo”

Nell'omelia al santuario di Mariazell, nel suo recente pellegrinaggio in Austria, Papa Benedetto XVI ha parlato del rapporto dell'uomo con la verità e dei pericoli di una scienza svincolata dalla verità stessa. “La nostra fede – ha affermato - si oppone decisamente alla rassegnazione che considera l’uomo incapace della verità, come se questa fosse troppo grande per lui”. Ma “se per l’uomo non esiste una verità, egli, in fondo, non può neppure distinguere il bene dal male.”

Senza verità, senza distinzione tra bene e male, la stessa scienza diventa un pericolo: “le grandi e meravigliose conoscenze della scienza diventano ambigue: possono aprire prospettive importanti per il bene, per la salvezza dell’uomo, ma anche, lo vediamo, diventare una terribile minaccia, la distruzione dell’umanità e del mondo”.

Links: Il Tempo - Radio Vaticana


Pontificio Consiglio della Cultura: Mons. Gianfranco Ravasi sostituisce il Cardinale Paul Poupard

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia di Sua Eminenza il Cardinale Paul Poupard, per raggiunti limiti di età, alla presidenza del Pontificio Consiglio della Cultura, da lui ricoperta dal 1988.

Vogliamo rendere il nostro omaggio e i nostri ringraziamenti ad un uomo di Chiesa che per oltre venti anni ha così degnamente guidato il dialogo tra la religione e la cultura, con particolare attenzione al rapporto tra scienza e fede.

Radio Vaticana ha intervistato il Cardinal Poupard, per tentare di tracciare un breve bilancio di questi 20 anni di impegno.

Links: Radio Vaticana - Bollettino Sala Stampa Santa Sede

 

Il nuovo Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura è Mons. Gianfranco Ravasi, finora Prefetto della Biblioteca Ambrosiana, ed autore di oltre centocinquanta libri.

Il Pontefice ha anche nominato Mons. Ravasi Arcivescovo, con Sede titolare di Villamagna di Proconsolare, e Presidente delle Pontificie Commissioni per i Beni Culturali della Chiesa e di Archeologia Sacra.


Mons. Ravasi è stato intervistato da Andrea Tornielli per “Il Giornale”. Nell'intervista, Mons. Ravasi ha parlato della propria vocazione, degli autori che per lui costituiscono il principale riferimento, e del rapporto tra fede e cultura.

Links: Il Giornale - Bollettino Sala Stampa Santa Sede


"Disegno Intelligente, quali prospettive?"

Un articolo di Mons. Fiorenzo Facchini su Avvenire, analizza le teorie su Disegno Intelligente ed evoluzione, e propone una possibile alternativa

Un progetto superiore, questa l'ipotesi, plausibile e coerente, che secondo Mons. Facchini potremmo avanzare per spiegare la vita e l'evoluzione. Citando le dichiarazioni di Papa Benedetto XVI ad Auronzo, durante il suo periodo di riposo estivo, secondo cui tra creazione ed evoluzione non c'è contrapposizione, Mons. Facchini rammenta che “ci sono tante prove scientifiche in favore di una evoluzione che appare come una realtà che dobbiamo vedere e che arricchisce la nostra conoscenza della vita e dell'essere in quanto tale”, ma allo stesso tempo “la dottrina dell'evoluzione non risponde a tutti i quesiti … da dove viene tutto? e come il tutto prende un cammino che arriva finalmente all'uomo?».

Link Avvenire



"Ontogeny and Human Life". Intervista al Prof. Carlo Valerio Bellieni

In vista del Congresso STOQ “Ontogeny and Human Life” abbiamo intervistato il Prof. Carlo Valerio Bellieni, neonatologo, che interverrà con una relazione su “L’ambiente della fecondazione: conseguenze a lungo termine”.

Come per l'intervista al Prof. Pietro Ramellini, si offre un abstract di una intervista che sarà pubblicata integralmente all'interno del Dossier su Ontogenesi e Vita Umana, che stiamo preparando in collaborazione con Zenit ed Agenzia Fides.

Il Congresso si svolgerà dal 15 al 17 novembre presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e, come già anticipato, è organizzato dal Progetto STOQ (Science, Theology and the Ontological Quest), a cura dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in collaborazione con la Pontificia Accademia per la Vita.

Link intervista



Al Meeting di Rimini, il libro “Dio salvi la ragione”

Il volume, presentato al Meeting, affronta il tema del rapporto tra fede e ragione, con il testo integrale della lectio magistralis di Papa Benedetto XVI all'Università di Regensburg, il 12 settembre 2006, e interventi di Wael Farouq, Robert Spaemann, Joseph H.H. Weiler, André Glucksmann, Sari Nusseibeh.

Alla presentazione è intervenuto Wael Farouq, egiziano, docente di Scienze Islamiche, a cui si deve la pubblicazione, in Egitto, di “Il senso religioso” di don Luigi Giussani. Di sé stesso, Farouq ha dichiarato “Io sono una persona di fede perché sono una persona ragionevole. Ecco il matrimonio felice fra il messaggio di Benedetto XVI e quello di don Giussani”.

Presente anche Joseph H.H. Weiler, ebreo, docente di Diritto Europeo alla New York University. Per Weiler, l'errore di molti cristiani è aver “interiorizzato la divisione tra fede e ragione” e avere quindi “paura di dire pubblicamente ‘sono una persona di fede’ perché pensano che questo equivalga ad affermare ‘non sono una persona razionale’. È una resa al laicismo”.

Links: Meeting di Rimini - Korazym

Link scheda “Dio salvi la ragione

Embrioni Chimera. La Gran Bretagna autorizza la sperimentazione. Reazioni, critiche e alcune osservazioni di comunicazione.

Nei giorni scorsi, in Gran Bretagna, l' HFEA, l'Autorità per la fertilizzazione e l'embriologia, ha autorizzato la ricerca sui cosiddetti “embrioni chimera”, embrioni in cui Dna umano viene in ovociti di mucca, privati del loro nucleo.


Le reazioni


Mons. Elio Sgreccia: un “atto mostruoso contro la dignità umana”

Il Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, Mons. Elio Sgreccia, ha definito la decisione un “atto mostruoso contro la dignità umana”, ed ha affermato la necessità “che la comunità scientifica si mobiliti quanto prima. Riteniamo che anche questo governo britannico abbia ceduto di fronte alle richieste di un gruppo di scienziati certamente contro la morale”.

Nel Blog SRM Bioethics abbiamo pubblicato un Dossier sugli “embrioni chimera” (link), con i commenti di Mons. Sgreccia, il Prof. Adriano Pessina, il Prof. Francesco D'Agostino, la Dr.ssa Maria Luisa di Pietro, il Prof. Angelo Vescovi; abbiamo anche pubblicato abstract (link) dell'articolo su Avvenire di Don Michele Aramini.

Pubblichiamo anche una analisi SRM sull'uso inadeguato o strumentale dei sondaggi (link)


Adriano Pessina, Centro d'Ateneo di Bioetica dell'Università Cattolica di Milano: “un pesante regresso rispetto” all' “etica della ricerca scientifica e il rispetto della dignità umana”, e un uso “grave e demagogico” dei sondaggi

 

Il prof. Francesco D'Agostino: “i formidabili interessi economici che si nascondono dietro questo tipo di decisioni, possono finire per inquinare la bioetica”


Maria Luisa di Pietro, Presidente Comitato Scienza e Vita: una ricerca inutile e rischiosa, un sondaggio non può giustificarla


Angelo Vescovi: una aberrazione inutile, esistono altre strade, quali quelle seguite da “un gruppo di ricercatori giapponesi che ha già dimostrato la serietà dei suoi studi”


Link: Blog SRM Bioethics

Fonti: ANSA - Il Sole 24 Ore – Repubblica – Radio VaticanaGazzetta di Sondrio




"La grande bugia sugli ibridi"

Un articolo di Don Michele Aramini su Avvenire

Per Aramini, corriamo il rischio che divenga realtà la battuta, “che circola da lungo tempo in America”, secondo cui “la bio-etica è quella scienza che dà il permesso di fare ciò che nei laboratori si sta già facendo”. Il rischio cioè è che anziché porre e sostenere principi etici nella ricerca, e fissare i limiti da non oltrepassare, si rincorra ciò che la scienza propone come possibile, o anche ciò che i media, o 'l'opinione pubblica' definiscano desiderabile, o semplicemente accettabile, in cambio di presunti vantaggi per la salute e per il progresso umano “quasi che in nome della terapia – scrive Aramini - si possa accettare di tutto e smettere di farsi domande morali, anche le più ovvie ed essenziali.”

... segue

Link Blog SRM Bioethics

Link Avvenire




L'uso inadeguato o strumentale dei sondaggi

Una democrazia partecipativa, può e deve utilizzare in modo attento strumenti per valutare i sentimenti dell'opinione pubblica, quando si valutano provvedimenti legislativi e decisioni che interessino gli aspetti fondamentali dell'uomo e della società, come la dignità stessa dell'individuo, i limiti della ricerca, la religione e, più in generale, l'etica condivisa dai cittadini.

Strumenti come i sondaggi, che però difettano spesso di attendibilità, e si prestano troppo ad interpretazioni errate o distorte, usi inadeguati o anche strumentali.

Proprio in Gran Bretagna, come evidenziato da Maria Luisa Di Pietro (v. sopra) e da Adriano Pessina (v. sopra) e come sottolinea un articolo di Korazym, la decisione “è stata sottoposta ad un sondaggio per indagare la predisposizione della popolazione ad accettare o ad avversare la proposta.”

... segue

Link Blog SRM Bioethics




Prossimi eventi


XXXIV Convegno ASINJA “El Conflicto de Racionalitades”

Organizzato dall'Asociación Interdisciplinar José de Acosta (ASINJA) – Facoltà di Teologia di Granada in collaborazione con la Pontificia Universidad Comilla di Madrid, e con la cattedra di Ciencia, Tecnología y Religión, de la Escuela Técnica Superior de Ingeniería.

Il convegno è finanziato dal Metanexus Institue (Philadelphia - USA), nell'ambito del programma delle Local Society Initiatives.

Direttore: Leandro Sequeiros (LSI Metanexus Granada)

Dal 20 al 23 settembre 2007, presso la Casa "Santa María" de Galapagar (Madrid)

Informazioni:

Asociación Interdisciplinar José de Acosta (ASINJA)

c/Alberto Aguilera 23

28015 Madrid (España)

asinja@hotmail.com

Leandro Sequeiros lsequeiros@probesi.org

www.upcomillas.es/centros/cent_asoc_asinja_pres.aspx



Contacts SRM:

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3386284135

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com


Banner 25x4.jpg

link     SRM Newsletter n. 153

            altri numeri,  pdf o html

 

info e contatti: pcentofanti@gmail.com

Copyright (c) 2000-2009   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation