Ricerca  
domenica 15 settembre 2019 ..:: Newsletter » SRM Newsletter 2007 » SRM Newsletter n. 45 ::..   Login
Il sito www.srmedia.org è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Sul presente sito non vi sono utenti attivi né precedentemente registrati, e non è più possibile registrarsi Privacy Policy Chi siamo L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.srmedia.org. Come abbiamo già specificato, è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo Commenti: non è possibile lasciare commenti su questo sito Media: non potete caricare immagini o video su questo sito. Le immagini caricate precedentemente non contengono informazioni sulla posizione. Modulo di contatto Cookie Non è possibile lasciare commenti o accedere con account su questo sito. Non è possibile caricare o modificare articoli su questo sito. Contenuto incorporato da altri siti web: su questo sito non vi sono contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.) da altri siti web. Analytics Con chi condividiamo i tuoi dati Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati Non è possibile inserire commenti a pagine o articoli di questo sito web. Gli utenti non possono registrarsi al nostro sito web. Non esistono informazioni personali su utenti, perché non vi sono utenti registrati. Gli amministratori del sito web non possono quindi vedere e modificare informazioni su eventuali utenti, perché non previsti su questo sito web. Quali diritti hai sui tuoi dati: Non vi sono account, né quindi dati personali su questo sito. Dove spediamo i tuoi dati: non spediamo dati di alcun tipo. Le tue informazioni di contatto pcentofanti@gmail.com Informazioni aggiuntive Come proteggiamo i tuoi dati Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati Da quali terze parti riceviamo dati Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente Requisiti di informativa normativa del settore

Conferenza stampa (10.02.2009) per lo STOQ Congress 2009, intervento di S.E. Mons. Gianfranco Ravasi link

Link  altri video, canale video


Chi orienta la scienza
Il Card. Camillo Ruini all'apertura del nono Forum del Progetto culturale promosso dalla Chiesa italiana

Quell'indomabile «caval berbero»
Mons. Gianfranco Ravasi su Galileo Galilei; L'Osservatore Romano


Diecimila difficoltà non fanno un solo dubbio

"Il Big Bang e Darwin? Non possono bastare"
Il Nobel Arno Penzias su La Stampa

Per il prof. Nicola Cabibbo: “la meccanica quantistica è il campo ideale in cui dialogare con i teologi"
La Stampa

Un nuovo punto di partenza tra evoluzione e creazione ?

Il Convegno STOQ Biological Evolution. Facts and Theories
 
Darwin meglio dei suoi nipotini
Mons. Fiorenzo Facchini su Avvenire

Teorie evolutive e Creazione: un nuovo punto di partenza ?
Il Convegno STOQ "Evoluzione Biologica. Fatti e Teorie", presso la Pontificia Università Gregoriana

Galileo. il perspicillo e il messaggio del cielo

La nuova edizione del Sidereus Nuncius
da L'Osservatore Romano, 7 marzo 2009

Vita extraterrestre: le prospettive dell'astrobiologia
Intervista all'astrofisico Costantino Sigismondi

Ravasi: un forte legame tra l'astronomia e la religione
Conferenza stampa di presentazione delle iniziative della Santa Sede per l'Anno Internazionale dell'Astronomia

Il problema non è la teoria ma l'ideologia
P. Marc Leclerc sull'Osservatore Romano

Ludovico Galleni: l'evoluzione, da Mendel alle teorie della biosfera
Intervista di Paolo Centofanti, SRM; parte 2

Il "caso Galileo" occasione di dialogo
da L'Osservatore Romano, 31 gennaio 2009

Iniziative della Santa Sede per l'Anno Internazionale dell'Astronomia

Ma la biologia non spiega tutto l'uomo
da L'Osservatore Romano, 1 febbraio 2009

Ludovico Galleni: tra teorie evolutive e fede non c'è incompatibilità
Intervista Prof. Ludovico Galleni, di Paolo Centofanti, SRM; UPRA, 16 gennaio 2009 - parte 1

La rivoluzione di Galileo quattrocento anni dopo
da L'Osservatore Romano, 30 gennaio 2009

Uno sguardo sempre più preciso sui misteri del cosmo
da  L'Osservatore Romano, 30 gennaio 2009

L'agnostico che guardava alla grandiosità della natura
da L'Osservatore Romano,  12 febbraio 2009

Fede e scienza hanno bisogno l'una dell'altra
La conferenza stampa di presentazione del convegno internazionale sull'evoluzione biologica promosso dal Pontificio Consiglio della Cultura
Marilena Amerise su L'Osservatore Romano

Tempo Universo e Buchi Neri
Conferenza del prof. Costantino Sigismondi, e intervista di Paolo Centofanti, SRM



link  News precedenti

 

Papa Benedetto XVI: la profetica intuizione di Papa Paolo VI

Il Pontefice, alla conclusione del concerto organizzato a Castel Gandolfo per celebrare i 110 anni dalla nascita di Papa Paolo VI, ha ricordato come il suo predecessore abbia "avvertito, con profetica intuizione, le speranze e le inquietudini degli uomini di quell’epoca", e abbia cercato di "valorizzarne le esperienze positive cercando di illuminarle con la luce della verità e dell’amore di Cristo, l’unico Redentore dell’umanità".

"L’amore che nutriva per l’umanità con i suoi progressi, le meravigliose scoperte, i vantaggi e le agevolazioni della scienza e della tecnica," non ha però impedito "anche di porre in evidenza le contraddizioni, gli errori e i rischi di un progresso scientifico e tecnologico sganciato da un saldo riferimento a valori etici e spirituali."

Link: Sito Vaticano - Zenit



Mons. Angelo Bagnasco a Lourdes interviene sul rapporto tra Scienza e Fede

Il Presidente della CEI, Mons. Angelo Bagnasco, a Lourdes con i pellegrini, ha sottolineato come da Lourdes ci arrivi “un messaggio preciso che riguarda anche il grande rispetto che la Chiesa ha verso il mondo della scienza”.

La Chiesa è stata spesso accusata a torto di 'giocare' “sul fideismo, sul bisogno altrui”, ma, guardando ciò che si è verificato a Lourdes, “68 casi di guarigioni miracolose sono pochissimi rispetto a 150 anni di storia.

La Chiesa quindi “non gioca”, ma rispetta la scienza e ne chiede le 'sentenze'. Questo, ha concluso, è “un messaggio molto opportuno perche' a volte si pensa che la Chiesa e' contro la scienza”. Non dobbiamo però dimenticarci che oltre alla scienza “esiste anche il Sopranaturale".

Link: Agenzia Giornalistica Italiana




Realizzato il primo cromosoma sintetico: “nuove forme alla vita”, o “nuove forme di vita” ?

In attesa dell'annuncio ufficiale, che dovrebbe arrivare in questi giorni, della realizzazione in Gran Bretagna di un cromosoma sintetico (in realtà un cromosoma basato sulla sequenza del Dna del ‘Mycoplasma genitalium’, da cui sarebbero stati tolti circa un quinto dei componenti genetici), si è aperto il dibattito su possibili opportunità e possibili rischi di una tale tecnologia, e sulle potenziali implicazioni morali.

Per Angelo Vescovi, uno dei maggiori esperti nella ricerca sulle cellule staminali (Condirettore dell' "Istituto di ricerca sulle cellule staminali", Dibit, H.S. Raffaele, Milano e direttore designato del Centro di ricerca “San Valentino per la vita” che sorgerà a Terni), sembra una notizia di una discreta rilevanza dal punto di vista, più che scientifico, tecnico. Nel senso che nei laboratori di tutto il pianeta si sintetizzano pezzi di materiale genetico e poi si introducono anche in organismi viventi, ottenendo organismi geneticamente modificati.” E' stato ottenuto, quindi, “un organismo geneticamente modificato di qualcosa che già esisteva, non è la creazione di un nuovo organismo”.

Vescovi condivide però le preoccupazioni manifestate da esponenti di rilievo del mondo della ricerca e dell'etica, tra cui in particolare Pat Mooney, per il quale è stato così realizzato “il telaio su cui si puo’ costruire praticamente di tutto. Questo può rappresentare un contributo all’umanità, come nuovi farmaci, o una grande minaccia, come armi biologiche”.

Link: The Guardian 1 - The Guardian 2 - The Guardian 3 - Radio Vaticana - Il Messaggero - Chimica Oggi

 

 

Christopher Hitchens e la fine dell'evoluzione

Un articolo di padre Raniero Cantalamessa su Avvenire


Padre Cantalamessa traccia una recensione dell'ultimo libro di Christopher Hitchens, “Dio non è grande” e una critica alle teorie dell'autore.

Il libro, inviato a Padre Cantalamessa da “un anonimo benefattore”, presenta anche alcune critiche motivate e su cui è opportuno riflettere, ma l'autore commette l'errore di generalizzare e, mentre “dice di attenersi al criterio evangelico di giudicare l’albero dai frutti” in realtà “dell’albero della religione considera solo i frutti marci, mai i frutti buoni”. Hitchens stesso, poi, paradossalmente, “da prova di integralismo”, e si pone, spiega P. Cantalamessa, “al pari del Zaratustra nietzschiano”, e “torna sulla terra per illuminare sulla realtà delle cose i poveri mortali”. Come sentendosi depositario unico della verità, anziché “convincere”, cerca di “stravincere”, fallendo il proprio obiettivo.

Link: Zenit - Sito P. Cantalamessa




Conferenza internazionale alla Specola Vaticana, sulla formazione ed evoluzione delle galassie

La conferenza, divisa in tre sessioni, si è svolta dal 1 al 5 ottobre presso il Centro Matteo Ricci, in coincidenza con il 50mo anniversario del lancio dello Sputnik, il primo satellite artificiale.

Nella prima sessione, si è parlato della Via Lattea e delle galassie del Gruppo Locale. E' stato poi affrontato il tema della formazione delle stelle e della struttura delle galassie, per poi analizzare la formazione delle galassie “spirali” e “lenticolari”. Infine, lo studio della formazione delle galassie e della loro evoluzione.

Hanno partecipato 210 astronomi provenienti da tutto il mondo.

Radio Vaticana ha intervistato Padre José Funes, Direttore della Specola Vaticana, sulla Conferenza e sulle attività di ricerca della Specola Vaticana.

Link: Radio Vaticana 1 - Radio Vaticana 2




"E Minger diventò icona della scienza onnipotente"

Un articolo di Avvenire critica la passività dei mezzi di informazione di fronte a ricerche che contemporaneamente si mostrano come moralmente inaccettabili, e scientificamente inutili, o comunque meno produttive e molto più rischiose di altre forme di sperimentazione, come la ricerca sulle staminali adulte, che nel mondo occidentale non trova sostegno economico o mediatico paragonabile a quello dato alla sperimentazione sulle staminali embrionali, e adesso addirittura viene “oscurata” dalla discussa ricerca, in Gran Bretagna sugli embrioni ibridi (i cosiddetti “embrioni chimera”).

Mentre delle staminali adulte si parla poco o nulla, “le obiezioni scientifiche” mosse alle 'staminali ibride', “non vengono neppure menzionate, dei dissenzienti non c'è traccia, le perplessità dettate dal senso comune (cellule tratte da un incrocio sono attendibili?) vengono liquidate come zavorra dei soliti cattolici.”

Link: Avvenire



Il rapporto tra Scienza e Fede a BergamoScienza

E' Mons. Marcelo Sanchez Sorondo, Vescovo e Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia per le Scienze Sociali, ad affrontare il tema del rapporto tra fede e ragione, all'interno della rassegna BergamoScienza, giunta quest'anno alla quinta edizione.

Tema del suo intervento, il rapporto tra scienza e fede nel terzo millennio.

Link: La Stampa - Varese News - BergamoScienza




Il Consiglio d'Europa sul Creazionismo

Il Consiglio d'Europa ha adottato una risoluzione con cui si invitano i governi dei Paesi aderenti all'Unione a opporsi all'insegnamento del creazionismo come disciplina scientifica equivalente alla teoria dell'evoluzione.

Per quanto possa essere comprensibile la volontà di impedire l'insegnamento di teorie totalmente incompatibili con le realtà evolutive, restano però aperti i problemi della incongruenza e della incompletezza (soprattutto su anelli evolutivi o aspetti di casualità) della teoria darwiniana, e di quello che appare come un rifiuto integrale di qualsiasi teoria alternativa, anche nell'ipotesi che fosse appunto compatibile con il principio e la realtà scientifica dell'evoluzione.

Link EuroNews - L'Unità 

 

 


Monsignor Melchor Sánchez de Toca: “per il cattolico non c’è incompatibilità tra evoluzione e dottrina religiosa”

Nella conferenza inaugurale della XVIII Settimana Diocesana di Teologia di Jerez de la Frontera, sul tema “La ragione, la scienza e il futuro dell’umanità”, Mons. Sánchez de Toca, Sottosegretario del Pontificio Consiglio per la Cultura, ha affrontato e chiarito l'argomento della presunta incompatibilità tra teorie evolutive e religione cattolica. E' “un falso dibattito”, ha spiegato, “ciò che è in gioco in questo dibattito è un’opzione tra l’irrazionale e la ragione e, alla fin fine, il cristianesimo è la religione del Logos, ossia della ragione, una religione che mira sempre alla verità”.

Una religione che non può quindi essere o porsi in contraddizione con le scoperte scientifiche o le leggi della natura, ma che vede in queste stesse leggi, e nella complessità irriducibile del mondo fisico, l'armonia e la sapienza di un “progetto” che trascende l'essere umano e la sua attuale limitata capacità di comprendere l'universo.

Link Zenit 

 



Jaime Antúnez Aldunate: l
'attualità degli insegnamenti di Christopher Dawson

Nel suo ultimo libro “Filosofía de la historia en Christopher Dawson”, Jaime Antúnez Aldunate analizza l'opera e il pensiero di questo pensatore. Anglicano, convertitosi in gioventù al cattolicesimo, Dawson resta un esempio come uomo spirituale, come studioso e filosofo.

Un filosofo del quale non è possibile circoscrivere il campo di attività e di indagine, ma nel quale, ha dichiarato Jaime Antúnez Aldunate a Zenit, convissero “contemporaneamente una filosofia della cultura, una filosofia della religione e, sicuramente, anche una filosofia della storia.”

Zenit ha pubblicato l'intervista in due parti

Links: Zenit 1 - Zenit 2




Prossimi Eventi


The Impassable Divide

Corso intensivo di P. Stanley L. Jaki (Seton Hall University, New Jersey, USA) per il Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Il corso affronta la reciproca irriducibilità di quantità e qualità e i relativi problemi filosofici e culturali che si sono acutizzati in modo crescente, fin dal sorgere delle “scienze esatte” trecento anni fa, e della loro esplosiva crescita negli ultimi cento anni, dal punto di vista della relatività generale e delle teorie quantistiche. Dovrebbe apparire ovvia l'influenza di tali questioni sul rapporto tra scienza e religione (teologia). Il corso si svolgerà in lingua inglese.

Link programma, Master in Scienza e Fede

Link programma, file pdf

Link Master in Scienza e Fede




Seminario “Creazione ed Evoluzione”

Nell’ambito dei seminari di filosofia promossi dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli per l’a.a. 2007/2008, segnaliamo il seminario “Creazione ed Evoluzione”, che sarò tenuto dal Prof. Mons. Marcello Sánchez Sorondo (Pontificia Accademia delle Scienze).

Programma del seminario:

Caos, divino Demiurgo e causalità in Platone - Il motore immobile di Aristotele che attira come oggetto di amore e il divenire accidentale - Contingenza, creazione e provvidenza in San Tommaso e la sua interpretazione della storia della filosofia - La polemica sulla eternità del mondo fra Tommaso e Bonaventura - Creazione ed evoluzione oggi, necessità e azzardo, scienza e disegno intelligente, filosofia e teologia.

Data: 9 – 13 giugno 2008

Sede: Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14, Napoli

Ulteriori Informazioni:

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14, Napoli

tel.: 081.7642652 · fax: 081.7642654

mail: info@iisf.it

sito web: http://www.iisf.it/programma/fil_07_08.htm

http://www.iisf.it



Contacts SRM:  

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

 0039-3386284135 

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com


Banner 25x4.jpg

link     SRM Newsletter n. 153

            altri numeri,  pdf o html

 

info e contatti: pcentofanti@gmail.com

Copyright (c) 2000-2009   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation