Ricerca  
domenica 15 settembre 2019 ..:: Newsletter » SRM Newsletter febbraio 2009 » SRM Newsletter n. 97 ::..   Login
Il sito www.srmedia.org è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Sul presente sito non vi sono utenti attivi né precedentemente registrati, e non è più possibile registrarsi Privacy Policy Chi siamo L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.srmedia.org. Come abbiamo già specificato, è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo Commenti: non è possibile lasciare commenti su questo sito Media: non potete caricare immagini o video su questo sito. Le immagini caricate precedentemente non contengono informazioni sulla posizione. Modulo di contatto Cookie Non è possibile lasciare commenti o accedere con account su questo sito. Non è possibile caricare o modificare articoli su questo sito. Contenuto incorporato da altri siti web: su questo sito non vi sono contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.) da altri siti web. Analytics Con chi condividiamo i tuoi dati Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati Non è possibile inserire commenti a pagine o articoli di questo sito web. Gli utenti non possono registrarsi al nostro sito web. Non esistono informazioni personali su utenti, perché non vi sono utenti registrati. Gli amministratori del sito web non possono quindi vedere e modificare informazioni su eventuali utenti, perché non previsti su questo sito web. Quali diritti hai sui tuoi dati: Non vi sono account, né quindi dati personali su questo sito. Dove spediamo i tuoi dati: non spediamo dati di alcun tipo. Le tue informazioni di contatto pcentofanti@gmail.com Informazioni aggiuntive Come proteggiamo i tuoi dati Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati Da quali terze parti riceviamo dati Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente Requisiti di informativa normativa del settore

 

Papa Benedetto XVI: l'uomo non è solamente DNA e frutto dell'influsso ambientale

Il Pontefice lo ha affermato nel suo discorso per l'udienza ai partecipanti al Congresso Scientifico Internazionale "Le nuove frontiere della genetica e il rischio dell'eugenetica", organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita per la sua XV Assemblea Generale.

Papa Benedetto XVI ha sottolineato la necessità di contrastare le tentazioni eugenetiche che si stanno diffondendo nella società, e di “ribadire che l'uomo sarà sempre più grande di tutto ciò che forma il suo corpo”, perché l'essere umano “porta con sé la forza del pensiero, che è sempre tesa alla verità su di sé e sul mondo”. Certamente, come scriveva Pascal “L'uomo non è che un giunco, il più debole nella natura”, ma nella sua fragilità “è un giunco pensante”, e anche se “l'universo intero lo schiacciasse, l'uomo sarebbe pur sempre più nobile di ciò che lo uccide, perché egli sa di morire e conosce la superiorità che l'universo ha su di lui; l'universo invece non ne sa nulla" (Pensieri, 347).

Link discorso, sito Vaticano



Darwin, “l'agnostico che guardava alla grandiosità della natura”

Per Mons. Facchini, antropologo all'Università di Bologna, dai testi scientifici, e dalla corrispondenze ufficiali o anche personali, non è possibile concludere che Charles Darwin fosse ateo.

Certamente, “nella spiegazione darwiniana non c'è bisogno di pensare alla creazione delle specie. È la natura che le forma casualmente. E se c'è un ordine, se ci sono correlazioni e finalità è perché certe combinazioni dei caratteri, che spontaneamente si formano, vengono premiate dalla selezione naturale”. E nella teoria darwiniana è un “problema non tanto il fatto che la storia della vita sia segnata da trasformazioni, quanto il rapporto con Dio creatore e il finalismo della creazione”; un finalismo che però può invece “realizzarsi anche per eventi in parte aleatori”. E restano insolute domande, quali : “come si è sviluppato il processo evolutivo? come si sono formate le regolarità che si osservano in natura?”

Quindi “se la selezione naturale non basta (ed è molto probabile) il discorso – spiega Facchini - è aperto, ma sta alla scienza affrontarlo”.

Link SRM, da L'Osservatore Romano



Il darwinismo deve essere visto come teoria scientifica, non come ideologia”

Intervista di Zenit a P. Marc Leclerc S.J., Direttore della STOQ Conference 2009: “Biological Evolution. Facts and Theories”, che si svolgerà a Roma dal 3 al 7 marzo, presso la Pontificia Università Gregoriana.

La teoria darwiniana, spiega Leclerc, “non ha niente a che dire né sull'esistenza né sulla non esistenza di Dio perché siamo su un piano totalmente diverso”. Darwin stesso, sulla questione religiosa, “alla fine ha optato, come dice lui stesso, per un agnosticismo aperto, non configurandosi affatto come un ateo che si serve di questo contro la fede”.

Purtroppo, soprattutto per due elementi della teoria darwiniana, “il carattere aleatorio delle variazioni e il meccanismo della selezione naturale”, è forte il rischio di “passare, forse senza neanche accorgersene, da un piano scientifico a un piano ideologico, che è una falsa filosofia, una falsa teologia, e si contrappone direttamente alla spiegazione religiosa della realtà”.

Link Zenit - STOQ Conference: Biological Evolution. Facts and Theories



Fede e scienza hanno bisogno l'una dell'altra”

Marilena Amerise presenta sull'Osservatore Romano un resoconto della conferenza stampa di presentazione della STOQ Conference 2009, svoltasi presso la Sala Stampa Vaticana il 10 febbraio scorso.

Fede e Scienza – aveva dichiarato Mons. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, sono complementari e non incompatibili, anzi hanno bisogno l'una dell'altra nella mente di un uomo che pensa in maniera compiuta”.

Il direttore del Convegno, P. Marc Leclerc, aveva spiegato che il “convegno non intende celebrare Darwin”, ma piuttosto “studiare da vicino i vari aspetti della teoria dell'evoluzione, nell'occasione delle ricorrenze che impongono di essere attivamente presenti nel dibattito scientifico, filosofico e teologico che essa suscita”.

Sono intervenuti inoltre Don Giuseppe Tanzella Nitti (Pontificia Università della Santa Croce) e il Prof. Saverio Forestiero (Università La Sapienza).

Link SRM, da L'Osservatore Romano









Un ricordo del Prof. Giuseppe Del Re

È recentemente scomparso il Prof. Giuseppe Del Re, professore di Chimica Teorica presso l'Università di Napoli "Federico II", e (tra gli altri incarichi) membro titolare dell'Académie Internationale de Philosophie des Sciences di Bruxelles. Ha tenuto varie conferenze nel Master in Scienza e Fede (cfr. Newsletter n. 19 e n. 46), ed ha collaborato anche con degli articoli nei numeri speciali Scienza e Fede della rivista 21mo Secolo (cfr. newsletter n. 48).

Pregando per lui e per la sua famiglia, vogliamo segnalare alcuni degli articoli pubblicati in memoria di un chimico che tanto ha dato alla religione e allo sforzo di definire un nuovo equilibrio tra scienza e fede.

Link SRM





Per non riportare indietro le lancette della storia”

Le riflessioni di Mons. Rino Fisichella sull’Enciclica Dignitas personae

Da L'Osservatore Romano, 26 febbraio 2009

La dignità della persona – scrive il presidente della Pontificia Accademia per la Vita - non può essere un proclama astratto che in diversi momenti della storia si sente il bisogno di riaffermare; è molto di più. È un concetto che “esprime, infatti, un fondamento reale, inequivocabile e non in balìa di arbitrarie interpretazioni soggette al sentire del tempo”. Oggi, nel 60mo anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo, è necessario “ribadire alcuni principi che sembrano sempre più oscurati per il sorgere di nuovi diritti che manifestano spesso un'inspiegabile e ingiustificata pretesa individuale”.

In questa situazione, la Chiesa “è testimone diretta non solo del pieno valore che la vita personale possiede, ma soprattutto perché annuncia una vita che ha vinto il limite della morte”. “È intorno a questa dimensione – prosegue Fisichella – che si incontrano e scontrano le varie visioni sulla vita umana, ma è anche questo lo spazio dove vengono a confluire le domande che richiedono una risposta carica di senso, non più soggetta alle ipotesi o teorie di lavoro, ma capace di dare certezza per permettere di costruire la vita di ognuno su un fondamento reale, stabile e sicuro”.

Link SRM, da L'Osservatore Romano - Zenit 1 - Zenit 2






Eventi recenti



Seminario presso la Specola Vaticana

Il seminario, organizzato dai padri gesuiti che conducono le ricerche astronomiche alla Specola, si è svolto a Tucson (Arizona, USA) il 26 febbraio scorso, e ha visto la presenza del cardinale Giovanni Lajolo, presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, in visita al Vatican Observatory Research Group (VORG), una delle sedi della Specola Vaticana.

L'evento fa parte di un ciclo per l'Anno Internazionale dell'Astronomia. Sabato 28 febbraio 2009 un gruppo di studenti e docenti del Master in Scienza e Fede ha avuto la possibilità di visitare la sede della Specola Vaticana a Castel Gandolfo.

Link SRM, da L'Osservatore Romano - Specola Vaticana




Prossimi Eventi




STOQ III International Conference “L'evoluzione biologica: fatti e teorie. Una valutazione critica 150 anni dopo L'origine delle specie”

Il Convegno, organizzato dalla Pontificia Università Gregoriana in collaborazione con la University of Notre Dame (Indiana, USA), sotto l’alto patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura e nell’ambito del Progetto STOQ (Scienza, Teologia e Ricerca Ontologica), III, avrà luogo dal 3 al 7 marzo prossimi, presso l'Università Gregoriana.

Sul sito del Convegno sono stati pubblicati gli abstracts (italiano e inglese) degli interventi

Link SRM - STOQ Conference










Master in Scienza e Fede

Convegno Interdisciplinare “Rinnovare la filosofia alla luce della fede. A dieci anni dell’enciclica Fides et ratio. Interverranno: Prof. P. Pedro Barrajón; Prof. P. Jesús Villagrasa; Prof. P. Ramón Lucas Lucas; Prof. Mons. Giuseppe Lorizio; Prof. D. Alain Contat; Mons. Rino Fisichella; Prof. P. Rafael Pascual; Prof. P. Dominic Farrell; Prof. P. Alfonso Aguilar; Prof. Guido Traversa; Prof. Vittorio Possenti; Prof. Giuseppe D’Acunto; Prof. P. Juan Gabriel Ascencio; Card. Antonio Cañizares; Prof. D. Mauro Gagliardi; Prof. D. Gerardo del Pozo

Master in Scienza e Fede, in collaborazione con la Facoltà di Filosofia e la Facoltà di Teologia.

Roma, 5 - 6 marzo 2009

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum – Auditorium Giovanni Paolo II

Ingresso libero

Link UPRAdepliant (pdf)





L'Europa di Benedetto XVI

Quarto incontro del ciclo di conferenze “Il Magistero di Papa Benedetto XVI” (dal 22 gennaio al 19 marzo 2009).

Partecipa il Sen. Marcello Pera

Giovedì 5 marzo 2009, dalle 18.00 alle 19.30

La rassegna è organizzata a Bologna dall'Istituto Veritatis Splendor di Bologna, nell'ambito delle attività promosse dal settore “Fides et Ratio”.

Istituto Veritatis Splendor, via Riva di Reno 57 - 40122 Bologna

Informazioni:

tel. 0512961159 - fax 051 235167 - info@veritatis-splendor.it

Link Veritatis Splendor, evento; programma (pdf)










Aperitivi con Charles Darwin. Incontri con l'evoluzione quotidiana

Rassegna di eventi, organizzati dal Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli e il liceo classico Giovan Battista Morgagni di Forlì con il supporto del Centro Didattico Romagnolo.

  • Evoluzione tra Biotecnologie e Bioetica

Silvia Camporesi (European School of Molecular Medicine e Università Statale di Milano)

Giovedì 5 marzo 2009, ore 18.00

Diagonal Loft Club, viale Salinatore 101, Forlì (FC)

Informazioni: Massimo Dellavalle, 333.2994921; aperitivicondarwin@libero.it

Sito web: www.myspace.com/aperitivicondarwin



Il rapporto tra scienza e fede nelle tradizioni ebraiche

Incontro con il prof. Piero Capelli (Università di Venezia)

Terzo evento del ciclo di incontri “Il rapporto tra scienza e fede nelle diverse tradizioni religiose ieri, oggi e domani”, organizzati dall'Istituto Stensen per sostenere lo studio e il dialogo interculturale, e ispirati al pensiero di Nicolò Stenone.

Sabato 7 marzo 2009, dalle ore 16 alle ore 19

Auditorium dell' Istituto Stensen, V.le Don Minzoni 25/G - 50129 Firenze

Informazioni: Istituto Stensen, V.le Don Minzoni 25/G - 50129 Firenze
tel. (+39) 055 576551 - fax: (+39) 055 582029; segreteria@stensen.org

Sito web: http://www.stensen.it


Contacts SRM:

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3386284135

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com


Copyright (c) 2000-2009   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation