Ricerca  
mercoledì 23 ottobre 2019 ..:: Newsletter » SRM Newsletter Luglio 2010 » SRM Newsletter n. 144 ::..   Login
Il sito www.srmedia.org è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Sul presente sito non vi sono utenti attivi né precedentemente registrati, e non è più possibile registrarsi Privacy Policy Chi siamo L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.srmedia.org. Come abbiamo già specificato, è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo Commenti: non è possibile lasciare commenti su questo sito Media: non potete caricare immagini o video su questo sito. Le immagini caricate precedentemente non contengono informazioni sulla posizione. Modulo di contatto Cookie Non è possibile lasciare commenti o accedere con account su questo sito. Non è possibile caricare o modificare articoli su questo sito. Contenuto incorporato da altri siti web: su questo sito non vi sono contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.) da altri siti web. Analytics Con chi condividiamo i tuoi dati Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati Non è possibile inserire commenti a pagine o articoli di questo sito web. Gli utenti non possono registrarsi al nostro sito web. Non esistono informazioni personali su utenti, perché non vi sono utenti registrati. Gli amministratori del sito web non possono quindi vedere e modificare informazioni su eventuali utenti, perché non previsti su questo sito web. Quali diritti hai sui tuoi dati: Non vi sono account, né quindi dati personali su questo sito. Dove spediamo i tuoi dati: non spediamo dati di alcun tipo. Le tue informazioni di contatto pcentofanti@gmail.com Informazioni aggiuntive Come proteggiamo i tuoi dati Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati Da quali terze parti riceviamo dati Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente Requisiti di informativa normativa del settore


08 luglio 2010


Il mistero di Dio è comprensibile solo quando la sua luce illumina la nostra intelligenza

Su questo cardine fondamentale della filosofia di San Tommaso, Papa Benedetto XVI ha concluso, nell'udienza di mercoledì 23 giugno, la serie di catechesi sull'aquinate. La sua Summa Theologiae, ha spiegato il Pontefice, nonostante sia incompiuta, resta il suo capolavoro, sempre attuale, in una riflessione che nasce dall' “incontro con vere domande del suo tempo, che sono anche spesso domande nostre”; una riflessione in cui “san Tommaso, utilizzando anche il metodo e il pensiero dei filosofi antichi, in particolare di Aristotele”, elabora “formulazioni precise, lucide e pertinenti delle verità di fede, dove la verità è dono della fede, risplende e diventa accessibile per noi, per la nostra riflessione”.

Vediamo così un “ragionamento serrato, in cui l’applicazione dell’intelligenza umana ai misteri della fede procede con chiarezza e profondità, intrecciando domande e risposte, nelle quali san Tommaso approfondisce l’insegnamento che viene dalla Sacra Scrittura e dai Padri della Chiesa, soprattutto da sant’Agostino” e in cui si mostra e si valorizza “lo sforzo […] della mente umana” per comprendere Dio e il creato, uno sforzo che deve però essere “sempre illuminato dalla preghiera, dalla luce che viene dall’Alto”, perché “solo chi vive con Dio e con i misteri può anche capire che cosa essi dicono”.

Link Avvenire


Mons. Antonio Staglianò: “gli sviluppi della tecnologia portano sempre nuove sfide alla coscienza della persona”

Nei giorni scorsi è stato presentato a Noto il convegno internazionale che si svolgerà nella cittadina dal 10 all’11 settembre 2010 e che riunirà scienziati, teologi, filosofi e giuristi per discutere di etica e ricerca medica e scientifica.

Mons. Antonio Staglianò, Vescovo di Noto e ideatore dell'iniziativa, ha anticipato il tema della propria prolusione (Il senso umano: cuore della bioetica) ed ha sottolineato come “gli sviluppi della tecnologia e la loro applicazione alla vita e, all'esistenza dell'uomo” portino sempre “nuove sfide per la coscienza della persona”, sfide che “reclamano non solo una bioetica adeguata, ma anche una vera e reale organizzazione democratica delle società”. Dal punto di vista antropologico, mentre “da un lato, l'uomo è affascinato dai nuovi scenari che si dischiudono con le inedite possibilità di intervento nei confronti della natura; dall'altro lato, è consapevole che gli effetti di taluni interventi possono incidere sulla composizione più intima della realtà, provocando un'alterazione della stessa identità umana individuale e specifica, oltre che una modificazione irreversibile delle altre specie viventi animali e vegetali, con l'eventualità che ciò possa addirittura mettere in pericolo la sopravvivenza dell'umanità (presente e futura), della vita sulla terra e dell'ambiente in generale”.

Link evento



La vita extraterrestre all'esame di maturità

L'esobiologia è stata infatti una delle possibili tracce per il tema di italiano dell'esame di maturità di quest'anno, con il titolo “Siamo soli?”

Numerosi i commenti, positivi o negativi sulla scelta del MIUR, tra questi segnaliamo quello di P. Sabino Maffeo, astronomo e assistente del Direttore della Specola Vaticana. Per P. Maffeo, la scelta è stata innovativa e di particolare interesse, perché “la domanda «siamo soli nell’universo?» viene sempre rivolta agli astronomi” ed è quindi “utile che venga proposta anche ad uno studente che affronta la maturità”.

Link La Stampa immagine: cortesia NASA; Hubble Telescope




Libri:

La colonna e il fondamento della verità

Di Pavel Florenskij

Pavel Florenskij, ovvero quando la religione è in armonia con la matematica e con la scienza. Filosofo, matematico, sacerdote ortodosso: non solo con il proprio pensiero ma anche con la propria esistenza e la propria coerenza spinta fino al martirio, Florenskij ha concretamente dimostrato non solo la possibile armonia tra scienza e fede, ma anche il loro indissolubile legame.

In questo suo libro, ripubblicato recentemente per le Edizioni San Paolo, mostra, come in altre sue opere, quanto sia possibile conciliare la religione e i suoi dogmi con i principi della scienza, e della matematica in particolare.

Il Giornale pubblica un articolo sul volume e sulla filosofia di Florenskji, che rappresentò in prima persona “il mistero di un matematico che fu sacerdote, di un mistico che fu uno scienziato”.

Link Il Giornale






Eventi recenti



ESOF 2010

L'Euroscience Open Forum si è svolto dal 2 al 7 luglio scorsi in alcune della maggiori città europee, tra cui Londra, Roma, Torino, Madrid, Parigi, Istanbul, Atene, Copenaghen, Dublino.

Tra gli argomenti affrontati, i grandi temi attuali della ricerca scientifica, la comunicazione della scienza, il rapporto tra scienza e società.

Link ESOF 2010




La via italiana alla bioetica venti anni dopo (ovvero: tutto quello che avreste voluto sapere…)

Convegno di studi a Roma, lo scorso 7 luglio, presso la Sala delle Conferenze di Piazza Montecitorio. Focalizzato prevalentemente su prospettive e possibili sviluppi di nanotecnologie, bio-informatica, neuroscienze e robotica, l'evento è stato promosso dal sito MolecularLab.it e dal Centro di studi biogiuridici ECSEL.

Tra i partecipanti, il sen. prof. Ignazio Marino, Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del Servizio Sanitario Nazionale; il prof. Luca Marini, docente di diritto internazionale all’Università “La Sapienza” di Roma, vice presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica e presidente del Centro ECSEL; la professoressa Elena Cattaneo, Direttore del Centro di ricerca sulle cellule staminali (UniStem) dell'Università degli Studi di Milano, e già vice presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica.

Link La Stampa



L'uomo costruisce se stesso?

La Facoltà di Giurisprudenza dell'Università La Sapienza di Roma ha ospitato nei giorni scorsi questo incontro promosso dalla Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma e dal Centro Studi Verbum di Catanzaro.

Tema dell'evento, il rapporto tra scienza e fede, mediato dalla filosofia e da un'antropologia che pone al centro l'uomo.

È stato anche presentato, dall'autore e da Mons. Vincenzo Leuzzi, direttore dell'Ufficio Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, il libro Egli ci ha fatto e noi siamo suoi. Antropologia cristiana, tra grazia e responsabilità, pubblicato da Don Gesualdo De Luca per Rubbettino Editore.

Link evento




Oltre il visibile. Esperienza, scienza e fede

Il convegno, organizzato dal 25 al 26 giugno in Valtellina dall'associazione La Casa dell'Angelo, ha visto la partecipazione di teologi, filosofi, scienziati, medici, studiosi di scienze umane.

Sono intervenuti, tra gli altri, don Sergio Messina, esperto di tematiche bioetiche, e il teologo padre Ulderico Pasquale Magni.

Link evento 1evento 2






Contacts SRM:

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3386284135

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com





Copyright (c) 2000-2009   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation