Ricerca  
mercoledì 13 novembre 2019 ..:: Newsletter » SRM Newsletter Ottobre 2010 » SRM Newsletter n. 150 ::..   Login
Il sito www.srmedia.org è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Sul presente sito non vi sono utenti attivi né precedentemente registrati, e non è più possibile registrarsi Privacy Policy Chi siamo L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.srmedia.org. Come abbiamo già specificato, è stato migrato dal 2010 al nuovo sito www.srmedia.info Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo Commenti: non è possibile lasciare commenti su questo sito Media: non potete caricare immagini o video su questo sito. Le immagini caricate precedentemente non contengono informazioni sulla posizione. Modulo di contatto Cookie Non è possibile lasciare commenti o accedere con account su questo sito. Non è possibile caricare o modificare articoli su questo sito. Contenuto incorporato da altri siti web: su questo sito non vi sono contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.) da altri siti web. Analytics Con chi condividiamo i tuoi dati Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati Non è possibile inserire commenti a pagine o articoli di questo sito web. Gli utenti non possono registrarsi al nostro sito web. Non esistono informazioni personali su utenti, perché non vi sono utenti registrati. Gli amministratori del sito web non possono quindi vedere e modificare informazioni su eventuali utenti, perché non previsti su questo sito web. Quali diritti hai sui tuoi dati: Non vi sono account, né quindi dati personali su questo sito. Dove spediamo i tuoi dati: non spediamo dati di alcun tipo. Le tue informazioni di contatto pcentofanti@gmail.com Informazioni aggiuntive Come proteggiamo i tuoi dati Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati Da quali terze parti riceviamo dati Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente Requisiti di informativa normativa del settore

24 ottobre 2010


Il patriarca Bartolomeo I: la natura è un libro aperto, donatoci da Dio per rispettarlo e conservarlo

Premiato il 19 ottobre con il Juliet Hollister Award del Temple of Understanding, il patriarca ecumenico di Costantinopoli ha pubblicato sul sito web della CNN un editoriale in cui richiama l'attenzione alla necessità di preservare il creato, per noi stessi e per le future generazioni. “La creazione – ha spiegato - non si può guardare in due modi. Non può esserci una doppia visione del mondo, una religiosa e una profana, una spirituale e una secolare”.

Dobbiamo considerare la natura come “un libro aperto, affinché tutti lo leggano e imparino, lo celebrino e lo godano”. Un libro che “narra un'unica storia” e “rivela un mistero profondo”: quello di “un equilibrio e un'armonia straordinari tra elementi che sono interdipendenti e complementari”.

Ecco perché “il modo in cui ci relazioniamo alla natura quale creazione riflette direttamente il modo in cui ci relazioniamo con il Dio creatore”, e la stessa “sensibilità con cui trattiamo l'ambiente naturale rispecchia chiaramente la sacralità che riserviamo al divino”.

Link SRM (cortesia L'Osservatore Romano)



Staminali embrionali o adulte? Tra Italia e Stati Uniti, i possibili approcci alla ricerca

Mentre negli Stati Uniti la Food and Drug Administration ha ufficialmente autorizzato sette ospedali a iniziare alcune sperimentazioni terapeutiche con cellule staminali embrionali, in Italia si sviluppano e progrediscono le ricerche sulle staminali adulte. In particolare, è arrivato un riconoscimento ufficiale per una iniziativa voluta dal Vescovo di Terni, Mons. Vincenzo Paglia, il quale ha realizzato una piccola struttura di ricerca sulle staminali adulte; a questo centro di ricerca, come ha spiegato lo stesso mons. Paglia, l'Agenzia Italiana del Farmaco – AIFA ha recentemente attribuito “la prima certificazione italiana per la produzione di cellule staminali cerebrali di grado clinico”.

Link ASCA 1ASCA 2



Il rapporto tra scienza e religione?

Una pseudo-contrapposizione antistorica

Sono la stessa storia della scienza e la storia della Chiesa e del suo contributo al pensiero intellettuale a mostrarci come non sia mai esistita una reale antiteticità tra fede e ricerca scientifica, ma una dialettica sempre tendenzialmente armonica. Una dialettica che nel corso dei secoli si è indubbiamente manifestata e sviluppata in modi variabili, dipendenti da fattori storici, sociali o anche politici contingenti, ma che non è mai stata contraddetta né è mai stato possibile negare, a meno di peccare come minimo di poca onestà intellettuale.

Questo uno dei punti cruciali della lectio inauguralis del Master in Scienza e Fede, tenuta da P. Rafael Pascual LC, Decano della Facoltà di Filosofia e Direttore dell'Istituto Scienza e Fede, oltre che del Master.

Basterebbe documentarsi, ha spiegato, per “scoprire” che, come tra gli scienziati numerosi furono i credenti, così nello stesso mondo cattolico “non mancarono chierici e religiosi che si dedicarono con successo e contribuirono significativamente nei più svariati ambiti delle scienze naturali”: studiosi come “Copernico, Mariotte, Boscovich, Stensen, Spallanzani, Secchi, Mendel, Mercalli, Lemaître, per citare soltanto i più noti, il cui contributo fu decisivo per lo sviluppo delle scienze nei loro ambiti rispettivi”.

Link SRM



Attenzione alla Sindone e ai sindonologi

L'inizio ufficiale del nuovo Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici, il primo del genere al mondo, è stato un'opportunità non solo per conoscere questo percorso di studi, ma per fare qualche riflessione con P. Gianfranco Berbenni ofm cap, Docente per il corso introduttivo La scienza e la teologia di fronte alla Sindone e membro del comitato scientifico del Diploma.

Oltre agli aspetti teologici, di formazione dell'immagine, di documentazione storica e di analisi scientifica, ci ha spiegato P. Berbenni, “è necessario considerare anche gli aspetti legati alle scienze umane, come la psicologia, la sociologia e la comunicazione” e alle dinamiche culturali e psico-sociali che si instaurano in relazione alla Sindone nella maggior parte delle persone: il cosiddetto pubblico, che del Sacro Telo, e del dibattito sulla sua autenticità o non autenticità, è spettatore, credente o non credente nella realtà di una reliquia, o di una icona (come ha espresso Papa Benedetto XVI nella sua visita per l'Ostensione Ufficiale di quest'anno) che da millenni ci costringe comunque a interrogarci sulla questione “chi è l'Uomo della Sindone?” e sulla sua innegabile e ineludibile valenza spirituale.

Link SRM



Libri



Anthill

Di Edward Osborne Wilson

Il biologo Wilson, padre della sociobiologia, ha scelto la forma di romanzo per riflettere su Dio, la religione, e il loro rapporto con gli esseri umani.

La finzione di una comunità di insetti, divisa tra formiche credenti e formiche non credenti, è la metafora con cui Wilson analizza e ci fa riflettere sul modo in cui gli uomini si relazionano con la fede e con l'idea di Dio.

Ne segnaliamo la recensione di Massimo Introvigne, pubblicata da Avvenire nei giorni scorsi.

Link scheda libroAvvenire



Eventi recenti


Fifth National Conference on Systems Science

Dal 14 al 16 ottobre la Facoltà di Ingegneria di Fermo e l'Associazione Italiana di Sistemica (A.I.R.S.), hanno organizzato il consueto evento triennale, giunto alla sua quinta edizione, dedicato ai Sistemi Complessi, alla loro evoluzione, allo stato della ricerca.

Tra i relatori, il prof. Stuart Kauffman, docente al Santa Fé Institute.

Link Informazione.tv



Galileo. Il dialogo tra Scienza e Fede

Evento di presentazione del libro omonimo (Edizioni Il Cerchio, 2009), con la partecipazione del prof. Marco Bersanelli, professore di Astronomia e Astrofisica all'Università di Milano, e di Card. Paul Poupard, Rettore emerito dell'Istitut Catholique di Parigi.

L'iniziativa è stata realizzata a Gallarate il 16 ottobre scorso, nell'ambito della manifestazione 2000Libri dal Centro Giovanile Familiare Giovanni Paolo I" di Cascinetta, dalla Fondazione Paul Poupard e dal Centro Culturale San Tommaso Moro.

Link Varese news





Prossimi eventi


P. Angelo Secchi SJ, sacerdote e scienziato

Conferenza di P. Sabino Maffeo SJ (Specola Vaticana), per il Modulo Scienziati e Credenti, del Master in Scienza e Fede.

Martedì 26 ottobre 2010, dalle ore 17:10 alle ore 18:40

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum – Aula Magna (2º piano)

Link conferenza


Interrogare Dante per fare Università

Marco Bersanelli, Professore Ordinario di Astrofisica all'Università degli Studi di Milano, ed Edoardo Rialti, docente di Letteratura Italiana presso l'Istituto Teologico di Assisi, si confrontano a Milano, come ricercatori e come docenti, con l'unitarietà del sapere descritta e sostenuta da Dante Alighieri nella Divina Commedia.

Mercoledì 27 Ottobre 2010, dalle ore 17.30

Università degli Studi di Milano - Settore Didattico - via Celoria 20 - Aula 200

Link programma



Astrochimica: molecole nello spazio e nel tempo

L'accademia dei Lincei ospita a Palazzo Corsini un convegno internazionale di due giorni, il 4 e il 5 novembre, organizzato dalla Fondazione G. Donegani.

Queste le aree di interesse su cui verteranno le relazioni degli studiosi:

  • astrochimica dell'universo primordiale e di quello attuale; molecole interstellari.

  • chimica dei pianeti e delle loro atmosfere

  • molecole in condizioni estreme, in riferimento alla proto - ed eso-biologia; meccanismi chimici riguardanti l'origine dell'omochiralità della biosfera

Informazioni:

Palazzo Corsini, via della Lungara 10, Roma

Link programma





Contacts SRM:

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3386284135

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com







Copyright (c) 2000-2009   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation